Sono in corso da parte della Consob accertamenti sull’andamento del titolo Atlantia, necessari per verificare la regolarità degli scambi azionari.Questo è quanto si apprende da un portavoce della Commissione. Gli accertamenti sono scattati già martedì 14 agosto, quando il mercato ha reagito al crollo del ponte Morandi a Genova penalizzando le quotazioni della società. Gli accertamenti proseguiranno anche nei prossimi giorni perchè si vuole far chiarezza.Atlantia, holding che controlla Autostrade per l’Italia, prova a rialzare la testa all’indomani del tonfo in Borsa, con il titolo che ha perso il 22,24% a causa dell’annuncio da parte del governo di volere revocare la concessione alla società. In queste ore, poi, è proprio partito l’iter per la revoca delle concessioni. La Consob intanto ha avviato accertamenti sull’operatività sul titolo Atlantia, allo scopo di capire chi ha mosso il titolo in questi giorni, se gli scambi sono stati diffusi o concentrati e se i movimenti sono stati coerenti rispetto ai flussi informativi. Il monitoraggio, riferiscono fonti vicine all’authority, è partito lo scorso 14 agosto. Ieri, inoltre, secondo le indiscrezioni riportate da “Messaggero” e “Stampa”, la Consob avrebbe preso contatto con esponenti del governo invitando a moderare i toni, ad evitare interventi “scomposti” a Borsa aperta ed agire nel rispetto delle procedure.