Si è vergognato troppo per quei due minuti di ritardo. Così, ministro britannico del Dipartimento internazionale per lo sviluppo, Lord Michael Bates, ha deciso di dare le sue dimissioni.Bates, arrivato alla Camera dei Lord con un ritardo di qualche minuto, non è riuscito a rispondere alla prima domanda dell'interrograzione dell'opposizione. Quando ha preso la parola, il ministro britannico si è rivolto alla parlamentare Ruth Lister per chiedere perdono e rassegnare le dimissioni."Mi scuso per la maleducazione che ho mostrato non facendomi trovare al mio posto per rispondere alla sua domanda. Nei cinque anni in cui è stato un mio privilegio rispondere alle domande per conto del governo ho sempre creduto che dovremmo elevare il livello di cortesia e rispetto nel rispondere. Mi vergogno per non essere stato al mio posto, e di conseguenza offrirò al primo ministro le mie dimissioni con effetto immediato", ha dichiarato Bates prima di uscire dalla Camera.Ma le dimissioni del ministro sono state respinte all'unanimità da tutta l'Aula.Leader of the Opposition in the Lords, Baroness Smith of Basildon, interrupts the beginning of Lord Hague's speech on the EU Withdrawal Bill to say that Lord Bates really doesn't have to resign for missing a question. pic.twitter.com/BJdRXqji0b— Richard Morris (@imrichardmorris) 31 gennaio 2018