A distanza di mesi dalla separazione da Cristina Chiabotto, Fabio Fulco ha rilasciato la prima (dura) intervista per parlare della fine della sua storia d'amore."Non c’è davvero nulla o nessuno da ricordare – ha spiegato Fabio Fulco al settimanale Oggi -. È una ferita profonda quella che ho, non si rimargina ancora. Sono scappato in Cina… me ne sono andato dall’altra parte del mondo, completamente solo, dove il telefono manco prendeva, con l’intento di metabolizzare".Le parole che Fabio Fulco spende per Cristina Chiabotto sono piuttosto forti: "Era importante per me capire per cosa soffrivo. L’oggetto della mia sofferenza è esistito soprattutto nella mia immaginazione, era la proiezione di qualcuno che oggi so che non esiste… Quella donna che avevo idealizzato, non è mai esistita!". E ancora: "Non facevo parte del progetto di Cristina, però con me c’è stata 12 anni. Bastava non starci con me, no?… Io ricordo tante cose bellissime, ma non hanno più il suo volto. Mi guardo indietro e vedo un uomo che ha sempre creduto nella 'coppia': ci credo talmente tanto che in due sia meglio, che ho pensato che con lei fosse per sempre. Ma ero il solo a crederlo".