Il nome non lo rivelerò nemmeno sotto tortura. Ma qualche tempo fa un senatore un po’ avanti negli anni mi confidò in modo colorito un’ insana passione che nutriva per l’ allora ministro della Pubblica istruzione, Valeria Fedeli: «Mi fa impazzire – disse, – quella rossa mi fa proprio sangue». Non so