Sebastian Vettel rialza la testa e ottiene una vittoria fantastica a Spa, nel gran premio del Belgio. Il fuoriclasse della Ferrari, giunto secondo nelle qualifiche di ieri, ha bruciato alla partenza Lewis Hamilton che non è mai riuscito ad impensierire il 31enne della Rossa che ha condotto dall’inizio alla fine una gara perfetta ottenendo un successo meritato. Sfortunata l’altra Ferrari di Kimi Raikkonen che dopo aver forato al giro numero due è stato costretto al ritiro per problemi tecnici alla decima tornata. Secondo posto per Lewis Hamilton, terzo gradino del podio per la Red Bull di Max Verstappen. Per Vettel si tratta della vittoria numero 50 in Formula Uno: superato Alain Prost.La gara è stata pesantemente condizionata dall’incidente ad inizio corsa tra Alonso e Leclerc con lo spagnolo che ha fatto un volo spaventoso e se l’è vista davvero brutta. Quarto posto per l’altra Mercedes di Valterri Bottas, quinto Sergio Perez, sesto Ocon che dopo il terzo posto di ieri nelle qualifiche non è riuscito a mantenere la posizione con la sua Force India. Con questo successo Vettel accorcia su Hamilton e ora il divario è di 24 punti: 213 per l’inglese contro i 189 del tedesco della Ferrari. Nella classifica costruttori comandono sempre le Frecce d’argento ma con soli 10 punti di vantaggio sul cavallino rampante. Settimana prossima la Rossa si giocherà una chance importante in casa visto che si correrà il Gran Premio di Monza: Vettel continuare a martellare per ridurre ancora di più il gap con il suo avversario campione del mondo in carica.