16.18
E’ stato firmato nella sede dell’Aran il primo contratto di lavoro del nuovo comparto “Istruzione e Ricerca”. Sono interessati i lavoratori della scuola, dell’università, degli enti di ricerca e delle accademie e conservatori, complessivamente un milione e 200 mila persone.
Gli aumenti medi saranno tra gli 80 e i 110 euro lordi. La preintesa era stata firmata il 9 febbraio scorso.