Nel corso di una lite familiare, un bimbo di un anno è stato ucciso dal padre con una coltellata durante un litigio. Il fatto è successo a Scarperia, in Mugello. L’omicidio è avvenuto intorno alle 20. Durante il litigio è stata ferita alla testa e agli arti anche la madre, Annalisa Landi, che ora è si trova all’ospedale di Borgo san Lorenzo. Come riporta Il Corriere, la donna non si trova in pericolo di vita. L’allarme è stato dato dalla nonna.Il delitto è stato compiuto da Nicolò Patriarchi, 34enne pregiudicato, un programmatore informatico. L’omicida è stato trovato sul posto sotto choc ed è stato poi condotto in caserma a Borgo San Lorenzo ed è in stato di fermo.Al momento della tragedia, all’interno della casa era presente anche l’altra figlia di sette anni che è rimasta illesa.