Fedriga: “Nuove trattative col M5s oppure si torni al voto”

“Noi aspettiamo le decisioni del presidente Mattarella confidando nella sua saggezza, faremo tutti gli sforzi per capire se i 5 stelle cambieranno per la quarta volta idea”, mentre “noi non abbiamo mai cambiato posizione dopo il 4 marzo”. A dirlo è il neo presidente del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga, ai microfoni di Circo Massimo su Radio Capital.Il leghista poi lancia un invito ai pentastellati: “Superiamo la stagione dei voti e contro veti del voglio fare io il presidente del consiglio a tutti i costi”. E ancora: alla Lega per un governo mancano 50 voti, e non sono pochi. Speriamo che il nostro appello sia colto, altrimenti torniamo al voto”. A chi gli chiede poi se, in Europa, il modello a cui ispirarsi per la Lega sia Viktor Orban Fedriga risponde: “Ha fatto ottimamente gli interessi del proprio paese, hanno tentato di farlo passare come orco europeo, estremista europeo, ma non lo è affatto”.