Fca richiama 4.8 milioni di automobili negli Stati Uniti

Sono 4.8 milioni le automobili presenti sul mercato americano e richiamate dalla divisione locale di Fiat Chrysler Automobiles (Fca), per un aggiornamento necessario alla componente software che controlla in modo automatico la velocità delle vetture.In alcuni veicoli, secondo quanto ha spiegato la casa automobilistica, se l’accelerazione dovesse verificarsi simultaneamente con un cortocircuito, il conducente potrebbe non essere in grado di controllare la velocità di crociera.Fca ha chiarito di non sapere di incidenti o infortunati avvenuti ai veicoli interessati dal problema. “A prescindere delle straordinarie circostanze che dovrebbero verificarsi prima che un consumatore incorra in un problema, stiamo adottando questa misura perchè ci impegniamo pienamente per la sicurezza dei veicoli”, ha detto Mark Chernoby, chief technical compliance Officer.Il difetto sarà corretto gratuitamente da Fca, ma intanto il titolo della società ha accusato a Wall Street, dove ha perso il 2.6% dopo che si è diffusa la notizia del maxi-richiamo.