È stata la fidanzata della McGown a mandare gli sms della Argento

E ora la verità su quei misteriosi mesaggi tra Asia Argento e un amico – ora rivelatosi un’amica – che di fatto avevano inchiodato l’attrice prendono una forma molto più concreta.Non sono più solo campati per aria, o meglio campati da Tmz, ora sono una certezza. Finalemente, infatti, chi li ha passati a Tmz si è fatta avanti. È stata la fidanzata della grande amica di Asia Argento, della sua spalla del movimento MeToo: è stata la compagna di Rose McGowan. “Sono stata io e lo rifarei, ha confessato Rain Dove su Twitter. La modella 27enne americana ha rivelato di essere stata lei a diffondere la conversazione privata in cui Asia Argento ammetteva di aver fatto sesso con l’allora minorenne Jimmy Bennet.Sul social network, Dove ha spiegato di aver raccolto lo sfogo di Asia Argento: “È stata lei a iniziare la conversazione”. Così la modella si è rivolta alla polizia perché Asia “aveva commesso uno stupro”. La modella nega di aver inviato i messaggi a Tmz, che li ha poi pubblicati. O quantomeno di non averlo fatto direttamente: potrebbe essere stato qualche amico o collaboratore con cui li aveva condivisi per valutare il da farsi.Ma non finisce qui. Perché il vaso di Pandora si scoperchia quasi completamente. Come scrive il Corriere della Sera, la foto di Asia e Bennet a letto, invece, sarebbe stata inviata a Tmz dal giovane stesso dietro un compenso di 28 mila dollari.