Diciotti, scende in campo anche la buonista Boschi: ​”Se avete un cuore…”

La nave Diciotti ferma al porto di Catania con a bordo 150 immigrati irregolari sta scatenando le solite reazioni (buoniste e senza soluzione) della Sinistra.Dopo la passerella al molo e sulla nave, ora i politici di Sinistra si stanno sbizzarrendo coi commenti. E in questa sfilza di attacchi a Matteo Salvini e al governo giallo-verde che è compatto su come gestire la Diciotti, (“nessuno sbarca se l’Ue non ci dà le risposte”), arriva anche l’opinione della deputata del Partito democratico, Maria Elena Boschi.”Cari leoni da tastiera in servizio permanente – scrive Maria Elena Boschi riferendosi ovviamente alla nave Diciotti ferma a Catania – vi auguro di ascoltare le storie devastanti di chi è bordo della Diciotti. Se avete un cuore sarete i primi a commuovervi e chiedere: ‘Fateli scendere'”. Ma mentre la Boschi si preoccupa di twittare la “drammaticità” delle condizioni dei 150 immigrati, il comandante della Guardia Costiera smentisce tutte queste ricostruzioni appunto definite dramamtiche e assicura che non c’è alcuna “emergenza a bordo”.