Dibba il guatemalteco

Roma. E’ tornato in Guatemala e da lì manda i suoi dispacci, come quando inviava articoli a Scalfari, e poiché il fondatore non glieli pubblicava, allora lui gli diceva: “Mai una parola contro i potenti, eh? Stavo in mezzo alla selva a supportare popolazioni autoctone millenarie che lottano per il b