Nonostante “carezze” e smentite, il centrodestra continua a litigare. Certo, Matteo Salvini, Silvio Berlusconi e Giorgia Meloni saliranno insieme al Quirinale da Sergio Mattarella per il secondo giro di consultazione, ma la tensione in particolare tra i leader della Lega e di Forza Italia resta palp