Controsoffitti del Mazzotti – Interviene il Presidente Marcon

E’ mio dovere fare alcune precisazioni – interviene il Presidente Stefano Marcon – su quanto riportato dalla stampa ed inerente i problemi riscontrati ai controsoffitti dell’Istituto Mazzotti. Le infiltrazioni a seguito delle abbondanti piogge dei giorni scorsi ed i conseguenti cedimenti di parti del controsoffitto, non riguardano affatto la parte interessata dai recenti interventi di manutenzione, ma una zona attigua alla cosiddetta “cupola”, struttura trasparente ben visibile dalla facciata, che con l’età vede acuirsi i problemi di tenuta a cui, comunque, questo tipo di elementi architettonici è più vulnerabile. Non è quindi un problema di cattiva esecuzione dei lavori, semmai di esecuzione parziale”. Posso condividere – continua Marcon – le dichiarazioni del presidente del Consiglio di Istituto che non si può intervenire per “taconi”, ma questo è lo stato delle risorse con le quali possiamo intervenire: rattoppi sulle strade e “taconi” sulle scuole, non smetterò mai di ripeterlo se pur mi duole. I lavori sul tetto, a soluzione dei problemi di infiltrazione, sono in gran parte stati risolti grazie all’intervento compiuto di recente ed è già previsto che a conclusione degli stessi, con qualche economia realizzata, dovremmo riuscire ad intervenire anche in quest’area che, comunque, dalle indagini non risulta avere allarmanti né seri problemi di natura statica. Chiedo dunque collaborazione con gli organismi della scuola per affrontare questo o altri problemi che si presenteranno ed i nostri uffici sono sempre disponibili ad intervenire in modo sollecito ad ogni segnalazione; scritta e, più velocemente, anche telefonica.”