Comey: non mi candiderò alla presidenza

5.05
“Non mi candiderò mai. Non è una cosa per me. Ci sono molti altri modi per cambiare un Paese”: lo ha detto l’ex direttore Fbi, James Comey, è tornato ad attaccare Donald Trump.
Ma alla domanda se lui avesse un soprannome per il tycoon che lo ha ribattezzato ‘slime ball’, palla di fango, Comey ha risposto: “No, per me è il presidente degli Stati uniti:ci vuole rispetto per chi ricopre un incarico pubblico”.Il partito republicano? Comey prova “vergogna” perché il suo partito ha abbandonato i valori dell’era Regan.