11.34
Gli italiani sono ancora pessimisti sul futuro economico del Paese. Infatti, il 32% ritiene che tra un anno la situazione sarà peggiore, il 51% pensa che sarà uguale e solo il 17% pensa che sarà migliore. Lo sostiene il “Rapporto 2017 sulla qualità dello sviluppo” elaborato dalla Fondazione Di Vittorio della Cgil e dall’Istituto Tecnè.
Circa le prospettive sull’andamento dell’occupazione nei prossimi mesi, il 44% pensa che resterà stabile, il 38% ritiene che si registrarà un calo e solo il 18% che ci sarà una crescita.