23.47
Durante il periodo di transizione dopo la Brexit,il Regno Unito non potrà prendere iniziative che vanno contro gli interessi dell’Ue nell’ambito di tutte le organizzazioni internazionali di cui fa parte, come Onu e Nato. Lo prevede il ‘Position Paper’ dell’Ue di cui l’Agi anticipa alcuni contenuti.
Il Regno Unito dovrà “rispettare gli obblighi che derivano dagli accordi internazionali conclusi dall’Ue” ma “evitare di partecipare a lavori di istituzioni create da accordi internazionali conclusi dall’Ue”.