Berlusconi: “No alla fiducia al governo ​Ora opposizione rigorosa”

Silvio Berlusconi sulla posizione del suo partito rispetto al governo gialloverde ha le idee chiare: “Forza Italia non voterà la fiducia e andrà all’opposizione”. Il Cavaliere, in una anticipazione del messaggio per la Feste del 2 giugno, spiega la sua posizione e quella del suo partito sul nuovo esecutivo che è nato in queste ore: “Per quanto ci riguarda, noi rimaniamo coerenti e fedeli al voto del popolo di centrodestra e saremo, perciò molto rigorosi nell’opporci a tutto quello che giudicheremo non positivo per l’Italia e per gli italiani. Ci opporremo al pauperismo, al giustizialismo, ad ogni atto che metta in pericolo i conti pubblici, il ruolo internazionale del nostro Paese, il lavoro e il risparmio degli italiani, la nostra libertà”.”Per questo -avverte il Cav- noi non possiamo che votare ‘no’ alla fiducia a questo governo”. Dunque il Cavaliere chiama il partito ad una opposizione rigorosa. Berlusconi ha sottolineato anche la fedeltà di Forza Italia al centrodestra. In Parlamento, secondo quanto afferma il leader azzurro, Forza Italia cercherà di vigilare perché il governo non vari provvedimenti che possano mettere a rischio il lavoro e il risparmio degli italiani. Un messaggio chiaro all’esecutivo che ha giurato oggi e che da subito si scontrerà con la realtà di governo che è ben diversa dalla retorica della campagna elettorale.