22.07
“Condivido la delusione,lo scetticismo, anche il disgusto verso la politica”,ma “la risposta non può essere quella di scegliere un male peggiore, il rischio di cadere nelle mani del populismo, dei pauperisti e giustizialisti a 5 stelle.
Sarebbe un vero disastro”. Così il leader di FI, Berlusconi, a Studio Aperto.
“Non dobbiamo permettere che l’Italia venga distrutta da questi incapaci”,insiste. Berlusconi rilancia sulla flat tax per far “ripartire l’economia”. Poi un “impegno”: via tasse e contributi a chi assume giovani per i primi 6 anni.