Banda di rapinatori nordafricani semina terrore a Milano

Nella notte tra sabato e domenica sono state commesse tre rapine ai danni di tre ragazzi da parte di una banda di nord africani che dovrebbero avere tra i 17 e i 25 anniSono tutti ragazzini i componenti della banda che sabato ha seminato il terrore a Milano, in zona Morivione. Infatti, stando a quanto raccontato dai testimoni, il gruppetto sceglieva a caso le proprie vittime. L’importante è che avessero più o meno la loro età. Il primo colpo, si legge sul Milano Today, è stato fatto ai danni di un ragazzo di 26 anni. Il giovane è stato rapinato del suo portafogli e del proprio smartphone, oltre ad essere stato anche picchiato. Successivamente, dopo appena una manciata di minuti, un altro ragazzoè stato derubato di smartphone e portafogli. Alle 3.10 del mattino al 112 arriva un’altra chiamata, un altro episodio analogo. Oltre ad essere stati allarmati gli uomini dell’Arma, in tutti e tre i casi è sopraggiunto il personale del 118 per poter prestare assistenza medica. Nonostante le ferite riportate dai tre ragazzi aggrediti, di età compresa fra 18 e 26 anni, nessuno è stato trasportato in ospedale.La descrizione di tutti gli aggrediti coincide: la banda era composta da 5 oppure 6 ragazzini, tutti quanti nordafricani che operano sempre allo stesso modo. Partono colpendo il malcapitato che poi viene derubato di tutto ciò che ha in tasca.