Nell’ottobre del 2015 un 43enne morì dopo 24 giorni di ricovero all’ospedale, il giudice ha assolto i professionisti Daniele Marazza e Paolo Della Mea