Roma. A tal punto era stato scomposto, l’assalto, che a metà giornata si rende necessaria perfino la smentita. Imposta – anche se i grillini dicono “suggerita” – da Giuseppe Conte in persona, che ha ricevuto perfino la chiamata allarmata del diretto interessato. Ed ecco che allora “risulta infondata