La caduta di Wall Street pesa sui listini cinesi: l’indice Composite di Shanghai ha brevemente segnato un tonfo del 5,83%, al minimo intraday di 3.071,99, prima di ritornare a quota 3.101,86 (-4,91%).
L’indice Composite di Shenzhen perde il 3,33%, a 1.676,82, mentre l’Hang Seng di Hong Kong segna una pesante perdita del 4,10%, a quota 29.203,42.